Archivio | Windows

Tags: ,

.Net Framework 2.0 Configuration Tool senza SDK

Pubblicato il 26 marzo 2009 da Massimo

Il .NET Framework Configuration Tool (Configurazione Microsoft .NET Framework in italiano) è un comodo strumento visuale che, tra le altre cose, ti permette di configurare la GAC (Global Assembly Cache) e la CAS (Code Access Security). Ovvero due degli aspetti fondamentali del .NET Framework.

Se con la versione 1.1 del .NET Framework questo strumento era incluso di default nella Redistributable Package del runtime di base, con la versione 2.0 le cose sono cambiante. E infatti installando il runtime del framework 2.0 il Configuration Tool misteriosamente non è presente. Secondo alcuni blog ufficiali, questa è una decisione presa proprio dal team di sviluppo di .NET che ha ben pensato di inserire il tool solo nell’SDK (Software Development Kit) del .NET Framework 2.0. Il problema è che l’SDK risulta avere una dimensione variabile di circa 200MB e questo fattore risulta essere proibitivo in alcuni contesti di produzione. Come fare allora?

Per fortuna un programmatore di Microsoft Aaron Stebner, program manager di XNA, ha realizzato un programma di installazione che permette di installare solo il .NET Framework 2.0 Configuration Tool come componente separato. Come lo stesso Aaron precisa, essendo un progetto personale, il funzionamento non è garantito. E’ bene quindi chiarire alcune degli svantaggi di questo sistema:

  1. Non è supportato ufficialmente da Microsoft
  2. Essendo un progetto amatoriale non è localizzato in italiano
  3. Facendo alcune prove ho riscontrato crash improvvisi (anche se lo stato è rimasto consistente)

Ma anche in questo caso come si dice: meglio che niente 😉

Programma:
http://cid-27e6a35d1a492af7.skydrive.live.com/self.aspx/Blog%7C_Tools/configwizard.zip

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)

Tags: , , ,

Il POP3 Connector di Sbs2003

Pubblicato il 19 marzo 2009 da Vincenzo

pop3-connector ..è proprio lo strumento che si integra alla perfezione e del quale si sente la mancanza in un ambiente non SBS. La sua funzione non è niente altro che quella di scaricare le mail in POP3 da un altro server di posta (tipicamente quello pubblico) ed inoltrarle alle cassette postali o alle liste di distribuzione interne all’organizza- zione. Detta così sembra banale ma in effetti esistono molti software che permettono di fare questo ma praticamente nessuno gratuitamente.
Ed effettivamente lo strumento è molto comodo se non fosse che il tempo di intervallo minimo tra due download è di 15 min. Di questi tempi tutti hanno molta fretta e quando diciamo che il nostro server Small Business Server 2003 scarica la posta minimo ogni 15 minuti, ci viene immediatamente richiesto se è possibile abbassare questo tempo. In aiuto come al solito ci viene la Rete che ci fornisce un piccolo trucchetto che ci permette, manipolando il registro di sistema di ridurre l’intervallo di tempo. Sul nostro server SBS 2003 facciamo partire il regedit, posizioniamoci su

HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\SmallBusinessServer\Network\POP3Connector

ed aggiungiamo:

Value Name: ScheduleAccelerator
type: DWORD
Value data: 3

Con il valore 3 viene eseguito il download ogni 5 minuti. Calcolando 15:3=5, dove 15 è il tempo presente nella GUI della console del connettore e 3 è il rapporto di divisione. Provare per credere.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (4)

Tags: ,

La fine di Windows XP … o no?

Pubblicato il 10 marzo 2009 da Vincenzo

Dopo anni d’intenso lavoro e di grandi risultati, Windows® XP sta per uscire di scena!

Il ritiro di questo sistema operativo così apprezzato dal pubblico sarà tuttavia molto graduale. Infatti, la versione C-OEM/System Builder sarà disponibile presso i magazzini dei distributori ancora per diversi mesi, consentendo ai rivenditori ed assemblatori nostri clienti di approvvigionarsi senza problemi.

Il pensionamento di un sistema operativo così diffuso e apprezzato dai clienti non deve tuttavia preoccupare!
Innanzitutto, Microsoft continuerà comunque a dare supporto tecnico a Windows XP per diversi anni. Recentemente è stato rilasciato il Service Pack 3 e gli aggiornamenti critici per la sicurezza saranno garantiti fino all’aprile 2014. Fino al giugno 2010, Windows XP sarà disponibile sui computer chiamati Netbook/NetTop od anche Ultra-Low Cost PC (ULCPC), già oggi largamente diffusi sul mercato.

Inoltre chi ha la necessità di usare Windows XP sui nuovi PC, per esigenze di compatibilità con applicazioni software o dispositivi hardware preesistenti, può avvalersi dei diritti di downgrade offerti da Windows Vista nelle versioni Business ed Ultimate.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)

Tags:

Nuova versione di WSUS

Pubblicato il 04 giugno 2007 da Vincenzo

http://www.microsoft.com/technet/windowsserver/wsus/default.mspx

È da poco uscito il software gratuito di Microsoft per l’aggiornamento dei suoi prodotti all’interno di una rete lan che si chiama Windows Software Update Services 3.0. La cosa che si nota immediatamente è che adesso esiste anche la versione per i 64 bit e che l’eseguibile scaricato ha le dimensioni dimezzate rispetto al suo predecessore. Sono cambiate infatti molte cose. Innanzi tutto la piattaforma che adesso è basta su Framework 2.0 come tutti i nuovi prodotti di Microsoft. Poi il fatto che la gestione dell’amministrazione non è più effettuata tramite interfaccia Web ma tramite la versione 3.0 della console di Microsoft (MMC 3.0). Di seguito elenco i requisiti minimi per l’installazione:

  • Windows Server 2003 SP1 o superiore
  • IIS 6.0 o superiore (J)
  • Microsoft .NET Framework 2.0
  • Microsoft Management Console 3.0
  • Microsoft Report Viewer

SQL Server 2005 SP1 è opzionale. Notare che se non viene rilevata una versione compatibile di SQL Server, WSUS 3.0 installerà il Windows Internal Database ovvero una istanza di SQL 2005 express.

I requisiti necessari per la console di amministrazione sono:

  • Sistema operativo Windows Server 2003 SP1 o superiore, Windows XP SP2 o Windows Vista
  • Microsoft .NET Framework 2.0
  • Microsoft Management Console 3.0
  • Microsoft Report Viewer

In un prossimo articolo descriverò la procedura di installazione passo per passo.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)





RELATED SITES

adsl