Categorie | Internet, Windows



Il problema Winmail.dat

Pubblicato il 06 ottobre 2012 da Vincenzo

Problema

A chi non è mai capitato di ricevere una mail con allegato un file winmail.dat? In effetti questo problema è abbastanza comune e dopo una ricerca abbastanza laboriosa ne sono finalmente venuto a capo.

Outlook nelle sue varie versioni è effettivamente un client di posta molto evoluto che però soffre di questo che Microsoft non considera un problema in quanto fra Outlook l’allegato winmail.dat viene, di norma, trattato correttamente.

Una delle peculiarità di Outlook è infatti la possibilità di spedire mail in vari formati:

  1. formato testo base
  2. formato Rich Text Format che permette un uso limitato di fonts e formattazioni varie dei caratteri
  3. formato HTML che permette un uso più completo della formattazione e l’impaginazione in stile web
  4. formato Word che di fatto attiva il programma relativo

Sono tutte queste possibilità che generano il problema. Quando un utente crea un nuovo messaggio usando il formato RTF o HTML, Outlook genera un file chiamato winmail.dat che allega alla fine del messaggio. Questo file è di fatto in un formato non comprensibile e neanche standard: solo un altro client Outlook è in grado di interpretarlo. Ecco quindi che tutti coloro che ricevono il messaggio e non utilizzano Outlook per la posta elettronica vedranno un allegato ma non saranno in grado di aprirlo.

Soluzione

Le soluzioni sono le seguenti:

  1. Rispedire/farsi rispedire la mail da Outlook in formato Testo Base |-(
  2. Per chi utilizza il fantasticissimo Thunderbird c’è un fanstasticissimo add-on che trovate qui e che risolve il problema a monte ovvero in modo trasparente
  3. Scaricare, installare ed eseguire uno dei vari Winmail Opener/Reader che trovate in fondo
  4. Scaricare il softwarino WMDecode all’indirizzo http://www.biblet.com che vi permette di decodificare il contenuto di winmail.dat

Quest’ultimo è un piccolo eseguibile che non necessita di installazione e che funziona in maniera molto banale: basta estrarlo dal suo .zip e trascinare sopra di lui il famigerato winmail.dat. Si aprirà una finestra DOS con indicato la decodifica fatta e nella stessa cartella troverete tutti i file che vi erano in allegato alla mail.

per approfondimenti:

http://juliabensonslaughter.com/general-resources/the-winmail-dat-issue/

http://www.eolsoft.com/it/freeware/winmail_opener/

http://www.kopf.com.br/winmail/

http://www.winmaildat.com/

Ti piace questo articolo? Condividilo:


2 Commenti in questo Articolo

  1. Pippo Says:

    Grazie!!!!!!

  2. Cristiano Says:

    La soluzione WMDecode non la conoscevo.
    Grazie

Lascia un commento





RELATED SITES

adsl