Archivio | ottobre, 2010

Tags: , , , ,

Microsoft Security Essential per le piccole imprese

Pubblicato il 07 ottobre 2010 da Massimo

Microsoft Security Essential è l’antivirus ufficiale di Microsoft, fino ad oggi, dedicato esclusivamente al mondo consumer. Già a settembre però sul Windows Security Blog era apparso un post in cui si comunicava un piccolo cambio di rotta.

Ora la notizia è ufficiale: dal 7 ottobre sarà possibile installare Microsoft Security Essential anche nelle piccole imprese fino ad un massimo di 10 postazioni. Si conferma così un cambio dei termini di licenza che consentirà alle aziende di piccole dimensioni di dotarsi gratuitamente di uno dei migliori antivirus in circolazione.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (6)

Tags: , , ,

Team Foundation Server Build Service errore nella registrazione dell’agent

Pubblicato il 05 ottobre 2010 da Massimo

Team Foundation Server possiede una funzionalità chiamata Build Service. Build Service è un servizio integrato in TFS in grado di gestire la continuous integration.

In alcune configurazioni di rete può capitare che l’agent registrato in TFS ritorni uno dei seguenti errori:

TF266001: Team Foundation Server is configuring the build agent. The build service is attempting to connect to the following Team Foundation Server application-tie

Service ‘TFSServer – Agent1′ had an exception:
Exception Message: The HTTP service located at http://tfsserver:9191/Build/v3.0/Services/Controller/1 is too busy.  (type ServerTooBusyException)

Inner Exception Details:

Exception Message: The remote server returned an error: (503) Server Unavailable. (type WebException)Status: ProtocolError
Response Status Code: ServiceUnavailable
Response Status Message: Service Unavailable

In pratica l’agent non riesce a collegarsi al server TFS. Questo può dipendere dalla configurazione proxy che non permette la risoluzione del nome del server. La particolarità di questo problema risiede nel fatto che l’impostazione che indica di non utilizzare il rilevamento automatico delle impostazioni di rete non è globale ma per utente. E’ necessario quindi modificare questa impostazione per l’utente del servizio TFSBuildServiceHost.

Per risolvere il problema potrebbe essere sufficiente fare come segue:

con Windows in italiano

  1. Lanciare GPEdit.msc
  2. Entrare in “Configurazione Computer”
  3. Entrare in “Modelli Amministrativi”
  4. Entrare in “Componenti di Windows”
  5. Entrare in “Internet Explorer”
  6. Selezionare “Basa impostazioni proxy sul computer (non sull’utente)”
  7. cliccare su Attivata

con Windows in inglese

  1. Lanciare GPEdit.msc
  2. Andare in “Computer Configuration“
  3. Andare in “Administrative Templates”
  4. Andare in “Windows Components”
  5. Andare in “Internet Explorer”
  6. Selezionare “Make proxy settings per machine…”
  7. Cliccare su Enabled

Una volta fatto questo modificare la configurazione di connessione in questo modo:

con Windows in italiano

  1. Aprire “Opzioni Internet”
  2. Selezionare “Connessioni”
  3. Selezionare “Impostazioni LAN”
  4. Togliere la spunta da “Rileva automaticamente impostazioni”

con Windows in inglese:

  1. Aprire “Internet options”
  2. Selezionare “Connections”
  3. Selezionare “LAN settings”
  4. Togliere la spunta da “Automatic detect settings”

Dovrebbe essere tutto.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)

Tags: , ,

Solid Quality Journal la rivista dedicata a SQL Server da Solid Quality Mentors

Pubblicato il 05 ottobre 2010 da Massimo

Da diversi mesi è possibile scaricare in formato pdf la rivista Solid Quality Journal dedicata al mondo SQL Server e pubblicata dal gruppo Solid Quality Mentors.

Disponibile da agosto 2010, il terzo numero della rivista è da poco stato pubblicato sul sito ufficiale. Per scaricare il pdf è necessario registrarsi al sito gratuitamente.

Il magazine contiene numerosi articoli di approfondimento firmati dai più importanti esperti del settore e tra questi l’italianissimo Davide Mauri. Con più di 50 pagine a colori e una media di 8 articoli a numero, l’intera rivista è frutto dell’esperienza sul campo degli autori.

Ricca di contenuti tecnici e di spunti interessanti noi di BlogInformatico ne consigliamo fortemente la lettura a tutti gli amanti di Sql Server.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)

Tags: , , , ,

Errore di lingua non supportata nella creazione di un sito Sharepoint 2010 con Team Foundation Server 2010

Pubblicato il 05 ottobre 2010 da Massimo

Se utilizzate SharePoint 2010 in italiano, integrato con Team Foundation Server 2010 e Visual Studio 2010 in inglese, in fase di creazione di un nuovo Team Project potrebbe generarsi il seguente errore:

Event Description: TF30162: Task "SharePointPortal" from Group "Portal" failed
Exception Type: Microsoft.TeamFoundation.Client.PcwException
Exception Message: An error occurred in the New Team Project Wizard while attempting to create a site on the following SharePoint Web application: server.
Exception Details: The Project Creation Wizard encountered a problem while uploading documents to the following server running SharePoint Products: server. The reason for the failure cannot be determined at this time. Because the operation failed, the wizard was not able to finish creating the team project.
Stack Trace:
   at Microsoft.VisualStudio.TeamFoundation.WssSiteCreator.Execute(ProjectCreationContext context, XmlNode taskXml)
   at Microsoft.VisualStudio.TeamFoundation.ProjectCreationEngine.TaskExecutor.PerformTask(IProjectComponentCreator componentCreator, ProjectCreationContext context, XmlNode taskXml)
   at Microsoft.VisualStudio.TeamFoundation.ProjectCreationEngine.RunTask(Object taskObj)
–   Inner Exception   —
Exception Message: Server was unable to process request. —> Lingua non supportata nel server. —> Lingua non supportata nel server. (type SoapException)
Exception Stack Trace:    at Microsoft.VisualStudio.TeamFoundation.WssSiteCreator.HandleSiteCreation(WssCreationContextWrapper contextWrapper, XmlNode taskNode)
   at Microsoft.VisualStudio.TeamFoundation.WssSiteCreator.Execute(ProjectCreationContext context, XmlNode taskXml)

Questo succede perché la lingua utilizzata da Visual Studio (l’inglese) non è supportata da SharePoint. Per ovviare a questo banale inconveniente è sufficiente installare sul server SharePoint il pacchetto “2010 Server Language Packs for SharePoint Server 2010, Project Server 2010, Search Server 2010, and Office Web Apps 2010” in inglese oppure nella lingua nativa di Visual Studio.

Ti piace questo articolo? Condividilo:

Commenti (0)





RELATED SITES

adsl